Black Friday: i migliori seggioloni per la pappa in offerta

bimbi-creativi-black-friday-miglior-seggiolone-offerta

All’interno di questo articolo puoi trovare dei link pubblicitari. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Grazie!

Quando inizia lo svezzamento inizia anche il momento di scegliere il seggiolone, ma quali sono i migliori?

Si va da quelli multifunzione a quelli che crescono con il bambino e diventano una sedia. Si possono trovare quelli in plastica o in legno. E anche i prezzi variano di molto, dai € 50 ai € 200 circa.

Inoltre non si può dimenticare di acquistare il seggiolone da viaggio, pratico e perfetto per tutti gli spostamenti.

Leggi anche:

Ma andiamo per ordine e partiamo dai concetti base che non tutti i futuri genitori conoscono.

Cos’è e a cosa serve un seggiolone per la pappa

Un seggiolone per la pappa è una sedia alta che permette di far mangiare comodamente e in sicurezza i bambini piccoli, a partire dallo svezzamento e fino a quando non sono in grado di sedersi a tavola da soli.

Fino a quando si usa il seggiolone per la pappa

Non esiste un’età precisa di inizio e non esiste un’età precisa in cui si finisce di usare il seggiolone della pappa. In linea di massima si inizia ad usarlo verso il 5 mesi, quando il bambino è in grado di reggere da solo la testa, e si finisce di usarlo intorno ai 3 anni.

Esistono poi in commercio i c.d. seggioloni evolutivi che permetto di iniziare ad usare il seggiolone prima, grazie alla funzione “sdraietta” e che consentono di usarlo anche ben oltre i 5/6 anni trasformandolo in una colorata sedia.

Quali sono le caratteristiche che dovrebbe avere un seggiolone

Di seguito ti elenco alcune caratteristiche che possono variare in base al seggiolone scelto. Non tutti i seggioloni le hanno ed è pressoché impossibile trovarne uno che le abbia tutte, è giusto però che tu sappia che esistono così da poter scegliere il miglior seggiolone in offerta in base alle tue esigenze:

  1. Le rotelle. Non tutti i seggioloni sono datati di questo accessorio che ritengo molto comodo, soprattutto per chi deve spostare il seggiolone da una stanza all’altra o anche solo per metterlo in un angolo;
  2. La sdraietta. I più moderni seggioloni evolutivi (che sono anche i più costosi), permetto di usare il seggiolone per molti anni sino a trasformarlo in una colorata sedia. Un elemento che fino a pochi anni fa mancava mentre ora si trova in commercio, è la sdraietta da abbinare a questi modelli. In questo modo è vero che si paga il seggiolone qualcosa in più ma l’utilizzo diventa imbattibile;
  3. Altezza regolabile. Questa caratteristica è presente in molti seggioloni, manca solo in quelli di fascia più bassa, ed è molto utile se si pensa di utilizzare il seggiolone su appoggi di altezze diverse;
  4. Cuscino di ricambio. Anche questo accessorio non è da sottovalutare. E’ vero che i cuscini sono fatti di materiali facilmente lavabili, ma a volte poterli sostituire intanto che quello vecchio asciuga è una bella comodità. Il cambio del cuscino può servire anche se si vuole riciclare un vecchio seggiolone oppure se si vuole cambiare il colore perché ad es. il primo figlio è maschio ma la seconda è femmina;
  5. Pianale estraibile. Il pianale deve essere facilmente estraibile per essere pulito con facilità, ma al tempo stesso serve che il meccanismo per estrarlo sia abbastanza complesso da non essere forzato da un bambino piccolo;
  6. Giostrina. Alcuni modelli hanno la giostrina incorporata per intrattenere i bambini.

Black friday: quali sono i migliori seggioloni pappa in offerta su Amazon

Da qualche anno a questa parte ha preso piede anche in Italia l’iniziativa del black friday, ovvero un venerdì all’anno tutti i prodotti sono super scontati. A dire il vero l’idea era “un venerdì all’anno”, ma ora le aziende sempre più spesso utilizzano questa formula.

Vediamo insieme i migliori seggioloni pappa in offerta:

Link pubblicitari:

Seguimi anche su Facebook (clicca QUI)

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.