C’E’ VITA, IN UN LIBRO. LA TUA

Anche noi abbiamo deciso di partecipare all’iniziativa “C’è Vita, in un Libro. La tua”.

Si tratta di una campagna di promozione alla lettura e, dato che sia io che Sissy e Moka, siamo grandi appassionate, non potevamo lasciarci sfuggire questa occasione.

Ho sempre adorato leggere e, da quando ho iniziato il primo libro in seconda elementare, non ho più smesso.
Tra le cose che ci tengo molto a tramandare alle mie bambine c’è proprio la passione per la lettura. Da quando sono nate sono circondate da libri e non perdo occasione per leggere insieme a loro una nuova avventura.

Puoi partecipare anche tu all’iniziativa “C’è vita, in un libro. La tua”, i 5 migliori scatti in cui sono presenti la persona e il libro partecipano anche a un concorso e verranno premiati da Mr Savethewall, l’artista che ha realizzato la campagna, con 5 buoni da 100€ da spendere in libri.
Per partecipare al concorso non è necessario iscriversi: basta postare una foto con una persona, un libro con titolo ben in vista, una frase che motivi la scelta del libro e accompagnare il tutto con l’hashtag #condividiunlibro. Si partecipa automaticamente al concorso!

Noi abbiamo scelto di partecipare a questa bellissima iniziativa con “Tiddler” (Pesciolino), un libro di Julia Donaldson.

Ho scelto questo libro perché mi ricorda la bellissima vacanza trascorsa al mare quest’estate. Ho acquistato il libro prima di partire per le tanto sospirate ferie e l’ho letto tutte le sere a Sissy e Moka prima di andare a letto. Le bambine adorano questo libro e l’hanno imparato quasi a memoria. Quando glielo leggo ci divertiamo con “completa la frase”, io leggo la prima parte della frase e loro devono finirla utilizzando la parola corretta.

Quando apro “Tiddler” la stanza si riempie del profumo del mare e mi sembra di sentire il caldo e la sabbia sotto i piedi. Sento le onde e le risate delle gemelle che fanno felici il bagno.

Tiddler è un pesciolino che arriva sempre in ritardo a scuola e, per giustificarsi, si inventa un sacco di storie. “Mi scusi maestra, sono in ritardo, stavo cavalcando un cavalluccio marino”, “Mi scusi sono in ritardo, stavo volando su una razza”… Fino a quando un giorno non viene catturato dalla rete dei pescatori che lo lasceranno andare perché è troppo piccolino. Solo nel mare, Tiddler ha paura di tutto. Poi Tiddler sente una storia: la sua! E grazie alle sue avventure che si sono tramandate di voce in voce, Tiddler riuscirà a tornare a tornare alla sua amata scuola.

La campagna “C’è vita, in un libro. La tua” è stata ideata dall’artista Mr. SaveTheWall ed ha lo scopo di promuovere i libri e la lettura attraverso i volti e la voce dei lettori. L’iniziativa è partita il 15 novembre u.s. e vuole che siano i protagonisti a raccontarsi rilevando le proprie emozioni.

«Il risultato di questo progetto creativo è una comunicazione che parte dal cuore e arriva al cuore, perché condividere un libro significa condividere una parte della propria vita», dichiara Francesco Rigantidirettore marketing di Mondadori Retail. «Mondadori Store si fa così portavoce e promotore di un messaggio di interesse sociale: un invito alla lettura, perché crediamo che più lettori possano rendere una società più solida, indirizzata allo sviluppo e al cambiamento».

Mr. SaveTheWall, artista noto per le opere situazioniste che interpretano temi e costumi della società contemporanea, ha incontrato oltre 100 persone nel corso delle due speciali sessioni di shooting realizzate all’interno del Mondadori Store di via Marghera a Milano. Ad ogni partecipante è stato chiesto di portare con sé un libro, e il risultato sono stati momenti molto toccanti e ricchi di emozioni che sono stati raccolti in un video e fissati con un ritratto fotografico.

«Un adagio che ho fatto mio è “l’arte è negli occhi di chi guarda”. E così nel Bookshot, in quanto opera d’arte, ho potuto riscontrare che gli intervistati avevano fatto proprio il libro letto e resa unica l’esperienza di lettura. L’autenticità dell’emozione vissuta dai partecipanti ha in sé qualcosa di straordinario se pensiamo che dal dialogo su di un solo oggetto, il libro preferito, ne è scaturita la sintesi più profonda e vera sulla loro vita. È per questo che per me il Bookshot è un progetto così autentico, potente e coinvolgente», commenta l’artista Mr. SaveTheWall.

La campagna ha coinvolto le maggiori testate settimanali e mensili e la guida agli acquisti di Natale di Mondadori Store; web e i social network Facebook, Instagram e Youtube con video  di 30’’ e 60’’; i principali network di influencer; digital outdoor sugli impianti metropolitani, stazioni metro, autobus e treni; tutte le librerie della rete Mondadori Store e Mondadoristore.it.

Cosa aspetti a partecipare? 😉

Per maggiori informazioni sull’iniziativa vai su www.condividiunlibro.it
Questo è il canale ufficiale https://www.youtube.com/user/inMondadori/

Articolo in collaborazione con Mondadori Store

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME

Precedente FIOCCHI DI NEVE CON I VASSOI DI PLASTICA Successivo BIMBI CREATIVI / DIPENDE - GIORNALE DEL GARDA (DICEMBRE 2018)

Lascia un commento