COS’E’ LA PUNZONATRICE E COME SI USA

Hai mai sentito parlare in ambito creativo di punzonatrice? Spesso uso questo termine per spiegare come ho realizzato un lavoretto e molte di voi mi scrivono che non sanno di cosa si tratta.

Quindi ho deciso di scrivere questo articolo per spiegare cos’è una punzonatrice e come si usa.

Indice:

Cos’è una punzonatrice

La punzonatrice è uno strumento di varie dimensioni che serve per dare una determinata forma alla carta o a un altro materiale.

La forma è ben impressa sulla parte superiore della perforatrice e le dimensioni del prodotto finale corrispondono a quanto riportato nel disegno. La punzonatrice si usa per tagliare la carta, il cartoncino oppure la gomma crepla (se indicato sulla confezione), se volete tagliare altri materiali dovete usare una fustellatrice, di cui parleremo tra poco.

Esistono in commercio punzonatrici che tagliano forme molto piccole (circa 1 cm) e altre, più difficili da trovare, che tagliano forme grandi come una mano.

Come si usa la punzonatrice

Usare la perforatrice è molto semplice, basta inserire nella fessura il foglio di carta e imprimere un po’ di forza. Il meccanismo presente all’interno dello strumento taglierà la carta con la forma indicata.

Perché usare la punzonatrice

La punzonatrice è molto utile perché consente di tagliare delle forme perfette. Se ad esempio vuoi fare un lavoretto con i fiori, con questo strumento ti usciranno tutti uguali.

Inoltre i bambini adorano usare la perforatrice e con questo strumento sono in grado di creare lavoretti strepitosi (più giù ne vedremo alcuni).

I sinonimi di punzonatrice

Le punzonatrici in realtà vengono chiamate in vari modi per cui, se decidete di acquistarle su Amazon o su un altro sito e-commerce, vi conviene provare tutti i sinonimi così da essere sicure di vederle tutte.

I sinonimi più conosciuti di punzonatrice sono:

  • punzone
  • punzonatore
  • punch
  • perforatrice
  • perforatore

Questo termine deriva dalla lavorazione industriale o artigianale di altri materiali come ad esempio l’acciaio, per cui ricordatevi sempre di aggiungere nella ricerca la parola “decorativa” o “carta”.

La differenza tra una punzonatrice e una fustellatrice

La differenza tra perforatore e fustellatrice è abissale.

Se non sai cos’è una fustellatrice clicca QUI

Con la punzonatrice si possono tagliare i materiali solo con la forma indicata, mentre con la fustellatrice si possono cambiare le fustelle e quindi creare moltissime forme diverse.

Altra differenza è relativa ai materiali. Con la punzonatrice si taglia carta e cartoncino (e solo in alcuni casi la gomma crepla), con la fustellatrice invece si possono tagliare anche pelle, feltro e altri materiali.

La classifica delle migliori 5 punzonatrici su Amazon

Se devi acquistare delle punzonatrici per fare dei lavoretti per bambini, ti elenco quelle che secondo me sono un must have:

  1. Cerchi di forme diverse: questo strumento ti permette ad esempio di creare gli occhi ai personaggi che realizzi;
  2. I fiori: anche i fiori sono spesso presenti nei lavoretti e, con queste forme, puoi rendere i tuoi ancora più belli
  3. Bordi per biglietti: stupisci tutti creando biglietti augurali con bordi bellissimi;
  4. Kit con 14 pezzi (piccoli)
  5. Punzonatrice per angoli rotondi: arrotonda gli angoli per creazioni super originali

Lavoretti con la punzonatrice

Ora che abbiamo visto tutto quello che c’è da sapere sulla punzonatrice, non ci resta che vederla all’opera in qualche lavoretto:

Se oltre alle punzonatrici sei interessato alle fustelle…ecco quelle della linea di Bimbi Creativi:

Link pubblicitari. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei. Grazie!

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.