IL TEATRINO DEL “GRUFFALO'” CON I PERSONAGGI CHE SI MUOVONO DAVVERO

“Un giorno un topino allegro e gioioso andò a passeggiare nel bosco frondoso…”

Siamo partiti dalla prima strofa del libro per creare questo divertente teatrino.

I personaggi si muovono realmente e seguono la storia!

Trovi il video tutorial completo qui sotto e ricordati di iscriverti al mio canale Youtube 😉

Occorrente: cartoncino, spugna tempera verde, tempera marrone, tempera gialla, cotton fioc, carta, matita, pennarelli, forbici, stecchino di legno, colla vinilica (o colla a caldo)

  • per prima cosa colorate di verde un cartoncino utilizzando una spugnetta;
  • con i cotton fioc create gli alberi e le fronde (del bosco frondoso);
  • intanto che la base si asciuga, create i personaggi: volpe, civetta e serpente. Per aiutarvi con le proporzioni e non farli troppo grandi, potete creare dei quadrati e disegnare l’interno;
  • colorate i personaggi, ritagliateli e incollateli alla base;
  • su un pezzo di cartoncino disegnate il topolino da una parte e il topolino con il Gruffalò dall’altra;
  • incollate il cartoncino ad un bastoncino;
  • praticate un taglio al centro del foglio facendo attenzione a non tagliare i lati;
  • inserite il bastoncino e divertitevi seguendo la storia a far muovere prima il topino e poi a fargli incontrare i personaggi con il Gruffalò.

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

Precedente LABORATORIO PER BAMBINI: "I COLORI DELLE EMOZIONI" DI ANNA LLENAS Successivo IL BRUCO CHE SI MUOVE DA SOLO

Lascia un commento