LA MACCHINA DELLE ADDIZIONI FAI DA TE

La matematica può essere affascinante oppure misteriosa, divertente od ostica, dipende sempre da come te la propongono.

Anche i più piccoli possono far fatica ad imparare i concetti base come addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni… ma con un po’ di fantasia tutto diventa più semplice.

Navigando in rete ho trovato diverse “macchine per le addizioni” e mi sono subito innamorata del concetto, così ho deciso di crearne una (con le dovute modifiche) per Sissy e Moka.

Il principio è semplice, creare un tubo per ogni numero che si vuole inserire nell’addizione e inserire dentro un numero di palline pari al numero indicato sopra. Nel contenitore sottostante le palline si ritroveranno insieme e basterà contarle per capire il risultato finale dell’addizione. Va be, faccio prima a farvi vedere come funziona che a spiegarvelo 🙂

Occorrente: scatola da scarpe da bambino, n. 2 rotoli di carta, carta colorata, colla vinilica, colla a caldo, gomma crepla, forbici, pennarello, biglie

In questo video potete vedere come funziona, sotto avete tutti i dettagli:

  • per prima cosa fate la sagoma dei due rotoli di carta su un lato della scatola;
  • ritagliate le sagome per creare due fori dove successivamente saranno inseriti i rotoli;
  • colorate i rotoli di carta incollando con la colla vinilica della carta colorata (io ho scelto il giallo);
  • colorate l’interno della scatola con della carta colorata (io ho scelto il blu);
  • inserite i rotoli di carta nei fori e bloccateli con la colla a caldo;
  • sempre con la colla a caldo incollate un cartoncino con il simbolo “+” tra i due rotoli;
  • mettete un foglio di carta al lato opposto dei rotoli e incollatelo. Il foglio serve per impedire alle palline di uscire;
  • ora attaccate del feltro adesivo ai rotoli di carta e create i numeri da attaccare e staccare.

Con la macchina delle addizioni la matematica non avrà più segreti 😉

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

Precedente HALLOWEEN PARTY: BIGLIETTO DI INVITO FAI DA TE Successivo LANTERNA FANTASMA PRONTA IN MENO DI 2 MINUTI

Lascia un commento

*