La SICUREZZA in una casa con BAMBINI non è mai troppa!

La SICUREZZA in una casa con BAMBINI non è mai troppa!
Una delle cose più importanti che si dovrebbero fare quando arriva un bambino è quella di mettere la casa in sicurezza.
E’ vero che non si può prevenire tutto, però ci sono alcune cose semplicissime da fare che aiutano a prevenire gli incidenti domestici più comuni. Io non sono una mamma particolarmente ansiosa, però alla sicurezza dentro (e fuori casa) ci tengo moltissimo. Del resto quando un bambino inizia a gattonare i rischi del “piccolo avventuriere” devono essere anticipati il più possibile.
Nella speranza di essere di aiuto ad altre mamme vi dico quello che ho fatto io quando ho saputo di aspettare le gemelle:
    • GUARDARE LA CASA DAL BASSO: innanzi tutto vi consiglio di guardare la casa con gli “occhi di un bambino”, ovvero di mettervi all’altezza di un bambino di circa 1/2 anni ed esplorare la casa in cerca di pericoli;
    • DETERSIVI: la prima cosa a cui ho pensato sono stati i detersivi. A volte si sente al telegiornale di qualche bambino che ha inavvertitamente ingerito dei detersivi. Io ho controllato bagno e cucina (i posti dove comunemente si tengono) e li ho messi tutti in alto, in posti inaccessibili;
    • MEDICINALI: anche i medicinali dovrebbero essere posti in alto in luogo non raggiungibile dai bambini;
    • MANIGLIE CUCINA: magari vi sembrerà esagerato ma io ho tolto persino le maniglie della cucina (su consiglio di un’amica che aveva fatto lo stesso). All’inizio è un po’ scomodo ma poi mi sono abituata e così i bambini non riescono ad aprire i cassetti. Se non volete utilizzare questo metodo drastico esistono anche dei sistemi per bloccare i cassetti e le ante;
    • UTENSILI IN CUCINA: se avete coltelli o altri oggetti pericolosi nei ripiani bassi della cucina spostateli in alto. Non saranno comodissimi da utilizzare ma almeno state tranquille;
    • PRESE ELETTRICHE: esistono dei comodi ed economici “copri presa” da inserire nelle prese elettriche per evitare che i bambini ci mettano le dita dentro;
  • ANGOLI: tavoli, mensole, tutto quello che può esser considerato “spigolo” l’ho ricoperto con dei paraspigoli. Ogni tanto le gemelle ci vanno contro ma le botte così sono molto limitate;
  • REGOLAZIONE DELL’ACQUA: per evitare che il bambino apra l’acqua e si scotti, regolate la temperatura dell’acqua della caldaia;
  • CANCELLINI: potete utilizzarli sia in prossimità delle scale che sulla porta di una camera dove non volete che il bambino vada. In commercio ne esistono di molti tipi e sono tutti abbastanza validi;
  • BLOCCA PORTA: questi sistemi possono essere utilizzati per impedire alle porte di chiudersi e quindi di schiacciare le dita dei bambini:
  • MOBILI: fissate i mobili al muro. Ai bambini piace arrampicarsi e se il mobile non è fissato bene potrebbe cadergli addosso schiacciandolo


E non dimentichiamo:

  • CUCINA: tenete sempre sotto controllo il bambino se avete i fornelli accesi;
  • GIOCATTOLI: sui giocattoli è indicata l’età di utilizzo per cui è bene far giocare i bambini solo con prodotti adatti. Anche quando realizzo giocattoli in casa glieli faccio usare sotto la mia supervisione;
  • SEGGIOLINO AUTO: i bambini devono viaggiare in auto solo utilizzando i seggiolini adatti alla loro età. In commercio ne esistono di tutti i tipi e di tutti i prezzi, io ad es. li ho acquistati verificando prima quali fossero i migliori in base ai crash test. Se i bambini non viaggiano con i seggiolini e legati anche un banale tamponamento potrebbe risultare fatale

Con questo articolo spero di avervi dato qualche utile consiglio di aver contribuito ad evitare gli incidenti domestici.

Se avete altre idee o suggerimenti sull’argomento scriveteli nei commenti.

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.