LAVORETTO CON GLI SCARTI DEL FELTRO: IL PESCE

Oggi è venuto a giocare da noi un amichetto di Sissy e Moka. Tanto per cambiare mi hanno chiesto di fare un lavoretto, così mi sono ricordata di avere tanti scarti di feltro da poter utilizzare e li ho tagliati creando delle tesserine da utilizzare per fare un mosaico. Sulla scelta del soggetto da riprodurre abbiamo avuto uno scambio di idee e la loro prima richiesta era di fare una zucca di Halloween ma, visto il periodo e l’avvicinarsi dell’estate, ho optato per un pesce 🙂

Occorrente: cartoncino bianco, pennarello, acquerelli, colla vinilica, scarti di feltro

    • prendete un cartoncino bianco A4 e tagliatelo a metà;
    • disegnate un ovale. Io per disegnare il pesce ho utilizzato una ciotola ovale, sia per fare il corpo che per fare la linea del viso;
    • mettete un po’ di colla vinilica sul corpo del pesce e poi attaccateci sopra dei pezzettini di feltro;
    • per fare la coda prendete un pezzetto di carta colorato e piegatelo più volte su sé stesso prima da una parte e poi dall’altra. Una volta finito, piegate il foglio a metà ed incollatelo come nella fotografia;
    • il viso e lo sfondo lo abbiamo colorato con gli acquerelli;
    • infine abbiamo fatto la bocca con un pennarello blu (dello stesso colore del corpo) e abbiamo attaccato un occhio adesivo.

Consigli:

  • per comodità, io verso la colla vinilica in un piattino e poi la faccio mettere ai bambini con un pennello. Una volta finito mettete subito tutto a bagno per evitare che la colla si solidifichi;
  • oltre agli scarti di feltro potete utilizzare gli scarti della gomma crepla o del cartoncino colorato.

Questo è il video tutorial:

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

 

Precedente PUPAZZO IN FELTRO FAI DA TE Successivo CASA DELLE BAMBOLE DA VIAGGIO FAI DA TE SENZA CUCITURE / TRAVEL DOLLHOUSE DIY

Lascia un commento

*