LAVORETTO: PESCE CON LE IMPRONTE DELLE MANI

Oggi abbiamo realizzato questi simpatici pesci con le impronte delle mani. Le bambine volevano fare un lavoretto e così, nonostante il mal tempo, abbiamo pensato a qualcosa che ricordasse l’estate.

Abbiamo preso un foglio di carta, dei colori a dita e abbiamo realizzato tanti pesci colorati a forma di impronte delle manine. Per la sua semplicità, questo simpatico lavoretto si può proporre anche ai bambini più piccoli e permette di creare tanti pesciolini.

Questo è il video tutorial, sotto trovate i dettagli di come abbiamo realizzato i pesci con le impronte delle mani.

Occorrente: foglio A4 bianco, pennarello, colori a dita, colla vinilica, acquerelli, pennelli,

  • prendete un foglio di carta e disegnate le due impronte delle manine distanziate tra loro e messe di lato;
  • chiudete le impronte con il pennarello, separate il corpo e disegnate delle bollicine. Noi abbiamo usato un pennarello blu, ma potete usare il colore che preferite;
  • con i colori a dita puntellate il pesce per colorarlo;
  • colorate le bolle con la colla vinilica e lasciatela asciugare. In questo modo, quando colorerete con gli acquerelli, le bolle resteranno bianche;
  • colorate con gli acquerelli il musetto del pesce e lo sfondo e lasciate asciugare;
  • una volta asciutto, completate con occhio e bocca.

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

 

Precedente 10 IDEE PER DECORARE LE PARETI DELLA CAMERA DEI BAMBINI Successivo LAVORETTO: UCCELLINI CON LE MOLLETTE

Lascia un commento

*