L’importanza dell’autonomia del bambino: la learning tower

bimbi-creativi-learning-tower

Negli ultimi anni, è divenuta sempre più evidente la necessità di crescere i più piccoli in un ambiente favorevole dal punto di vista affettivo e formativo. I metodi utilizzabili per incrementare l’apprendimento dei propri figli sono numerosi, ma ben pochi accorgimenti riescono a battere la presenza e la partecipazione attiva del bambino alla vita quotidiana del genitore. Curiosi per antonomasia, i bimbi cercheranno sempre di prendere parte alle più piccole faccende casalinghe: per quale motivo, allora, non soddisfare la loro curiosità munendosi di attrezzi efficaci e sicuri? In casi simili, ci pensa la learning tower (mobili Montessori) a venire incontro alle esigenze di grandi e piccini. Questo versatile oggetto è sempre più richiesto, in quanto permette ai bambini di esplorare in completa sicurezza ambienti che, altrimenti, sarebbero del tutto inaccessibili alla loro contenuta altezza.

Dove è conveniente usare una tower per l’apprendimento

Per poter beneficiare pienamente dei vantaggi derivanti dal possesso di una tower, bisogna prima di tutto analizzare con attenzione gli spazi da dedicare a questo oggetto. Essa può, ad esempio, risultare gradita all’interno delle camerette: così facendo, i bambini possono salire in totale autonomia sul proprio letto, senza dover attendere l’intervento di un genitore per compiere tale gesto. Altro ambiente che molto spesso viene destinato all’uso di questo strumento, è la cucina: non è raro, infatti, che i curiosi bimbi cerchino di partecipare, spesso senza alcun successo, alle attività culinarie. Al fine di consentire loro una maggiore libertà, questa tower può essere posta in prossimità del lavello o del tavolo da pranzo. Prima di andare a dormire, inoltre, l’oggetto può essere spostato in bagno, dove i piccoli avranno la possibilità di lavare autonomamente i denti e le mani. Attraverso dei piccoli stratagemmi, i bambini si sentiranno incentivati a eseguire personalmente delle attività che, di norma, vengono gestite in maniera esclusiva da parte del genitore. Usare la torre in legno destinata all’apprendimento svilupperà prematuramente il desiderio di libertà e autonomia dei più piccoli.

Pericoli nell’utilizzo di una learning tower

Sebbene si tratti di uno sgabello munito di una struttura contenitiva e anticaduta, questa torre in legno per i più piccoli deve essere utilizzata seguendo delle regole precise. L’osservanza di questi piccoli accorgimenti, può salvaguardare la vita dei più piccoli, che non saranno esposti ad alcun genere di pericolo. I genitori, quindi, dovranno fare attenzione ai movimenti dei bambini, soprattutto se molto piccoli: l’oggetto può essere usato dall’anno di età sino ai 6 anni, ma ciò non vuol dire che i minori possano essere lasciati completamente da soli durante l’uso del prodotto educativo. Per avere un maggiore controllo, il suggerimento è quello di riporre l’oggetto in un luogo poco accessibile ai bambini: evitando che essi possano servirsene da soli, infatti, diminuiranno sensibilmente anche i rischi per i più piccoli. Qualora si abbia il timore che la struttura, realizzata in legno, possa prendere fuoco in prossimità di fonti di calore non protette, si può limitare l’uso della tower alle sole camere da letto e al bagno. Cercare di responsabilizzare il bambino è considerata una pratica accettabile solamente nel caso in cui il bambino non sia esposto a nessun rischio. La torre è progettata in modo tale che i materiali impiegati siano di ottima qualità e la rifinitura sia impeccabile. Al momento dell’acquisto, qualsiasi prodotto visibilmente scadente, poco resistente e generalmente poco sicuro per i bambini è da scartare a priori.

Articolo in collaborazione con https://kiddala.com/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER  riceverai GRATIS n. 5 schede pdf per fare lavoretti 🙂 

Colora, taglia e incolla!
Il nuovo PDF gratuito di Bimbi Creativi.
Ricevilo subito

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.