PORTA FUSTELLE FAI DA TE

Recentemente ho comprato la fustellatrice Big Shot. Da quando ce l’ho fustello di tutto, carta, cartoncino, gomma crepla… e mi diverto ad inserire le creazioni ovunque.

Devo dire che per un’amante dei lavoretti come me è un elemento indispensabile e anche le bambine si divertono molto ad usarla. L’unico problema sono le fustelle. Ovviamente, per poter usare la fustellatrice al meglio, servono molte fustelle che vanno riposte in moda da averle sempre a portata di mano.

Dopo un po’ di studio, mi è venuta una bella idea per creare un porta fustelle fai da te che mi permetta di avere le mie fustelle sempre in ordine.

Il porta fustelle fai da te parte dal materiale di cui sono fatte le fustelle e lo sfrutta a pieno.

Occorrente: gomma crepla, nastro magnetico, colla a caldo, forbici, piastra per capelli,

Ho deciso di fare un porta fustelle fai da te pieghevole, ma se avete tanto spazio, potete fare un bel quadro grande e appenderlo alla parte tipo “parete attrezzata”.

  • prendete il foglio di gomma crepla A3 e dividetelo;
  • accattate sulla gomma crepla il nastro adesivo magnetico con la colla a caldo facendo attenzione a lasciare circa 3 cm sul lato sinistro per poter creare il libro. Più il nastro magnetico è grande e maggiore sarà l’aderenza;
  • create una copertina del colore che preferite;
  • incollate tra loro i lati sinistri di tutti i fogli (sempre con la colla a caldo);
  • create con un pezzo di gomma crepla per chiudere il dorso del libro porta fustelle.

Per maggiore praticità vi consiglio di non fare il libro troppo grande perché potrebbe risultare pesante e difficile da consultare. Piuttosto create più porta fustelle e dividetele per argomento.

Io ho usato due tipi di nastro magnetico, uno l’ho comprato in internet (Amazon) mentre l’altro l’ho riciclato da un banner pubblicitario ormai in disuso 😉

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

 

Precedente COME FARE LE STELLE 3D Successivo I SUPER PIGIAMINI FINALMENTE IN DVD!

Lascia un commento