SACCHETTO SENSORIALE SCHIUMOSO

I sacchetti sensoriali sono semplici da realizzare e molto divertenti. Come dice il nome, stimolano i sensi e aiutano i bambini ad andare alla scoperta delle cose che li circondano.


Questa volta ho pensato ad un sacchetto sensoriale un po’ diverso dal solito, da attaccare alla finestra per sfruttare la pendenza e la luce del sole che passa attraverso le perline d’acqua e le rende più luminose.
Per realizzare il tuo sacchetto sensoriale ti servirà: sacchetti con la zip, sapone liquido trasparente, perle d’acqua, nastro isolante e una finestra.

  • la sera prima metti a bagno le perle d’acqua. Le perle d’acqua sono delle perline che, immerse in acqua, in circa 8 h si ingrandiscono. Vengono utilizzate principalmente come decorazioni per i vasi e non vanno assolutamente ingerite (non devono essere mai lasciate alla portata dei bambini);
  • una volta che le perle d’acqua avranno la dimensione giusta, riempi un sacchetto con la zip di sapone liquido trasparente e aggiungi le perline;
  • chiudi molto bene il sacchetto con la zip, eventualmente, utilizza due sacchetti mettendone uno dentro l’altro;
  • ora chiudi bene tutti i lati con il nastro isolante e attacca il tuo sacchetto sensoriale alla finestra.

L’utilizzo della finestra è facoltativo, puoi anche mettere il sacchetto sensoriale per terra attaccandolo alle mattonelle o ad un’altra superficie.

Questo è il video che mostra come funziona il sacchetto sensoriale schiumoso:

Le perline a poco a poco si scioglieranno creando una bella schiuma.

Visto la possibilità di rottura del sacchetto, non lasciare mai il bambino da solo.

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.