SCOPRI IL DISEGNO!

L’attività di oggi è molto divertente e facile da preparare, l’ho chiamata “Scopri il disegno!”

E’ perfetta anche per chi ha figli di età diversa. Il più grande può preparare il disegno e il più piccolo lo può scoprire.

Occorrente: tovaglia antimacchia, carta da cucina, pennarelli, acqua contagocce

L’ho indicato anche nel video ma preferisco ribadire che è meglio coprire il piano di lavoro perché i pennarelli potrebbero perdere colore e quindi macchiare la superficie.

  • Prendete due fogli da cucina e su uno create un disegno con i pennarelli.
  • Piegate il secondo foglio sul primo in modo da nascondere il disegno;
  • Mettete dell’acqua in un contenitore e date al bambino un contagocce;
  • Mettendo una goccia dopo l’altra il disegno, che prima si intravede soltanto, appare anche sul primo foglio di carta da cucina.

Se volete vedere l’effetto finito questo è il video tutorial:

Ho preparato diversi disegni e poi ne ho dati a Sissy e Moka uno alla vota. A loro questa attività è piaciuta moltissimo perché adorano giocare con i contagocce.

Date uno sguardo anche alle altre attività proposte nel blog, ne troverete tante per passare tempo di qualità con i vostri bambini 😉

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

 

Precedente SHAUN LA PECORA E WORLD OF WINX | Speciale BACK TO SCHOOL con KOCH MEDIA Successivo Lavoretto per bambini: CAMPO DI FIORI COLORATI

Lascia un commento