UNICORNO CON L’IMPRONTA DELLE MANINE / HANDPRINT UNICORN

Oggi vi propongo un altro lavoretto a tema unicorno. Questa volta per realizzare questo magico personaggio abbiamo usato le impronte delle manine e poi ci siamo divertite a decorarlo con le dita.

Questo è il video tutorial, sotto trovate i dettagli:

L’utilizzo delle impronte delle manine per fare lavoretti mi piace molto perché le bambine si divertono, resta un bel ricordo di quando erano piccole ed è sempre divertente vedere in cosa si può trasformare una semplice impronta.

Per realizzare l’unicorno con l’impronta delle manine avrete bisogno solo di poche cose che sicuramente avrete già in casa.

Occorrente: cartoncino azzurro, colori a dita (bianco, argento, blu, giallo, rosa, rossa, viola), pennarello nero, pennarello rosa

  • mettete sulle manine dei bambini i colori a dita in modo da formare un unicorno. Il bianco va sul palmo della mano, sul pollice e su parte del pollice, del medio e dell’anulare (per le orecchie). Il blu si mette su indice, anulare e indice. L’argento va sul medio (il corno);
  • con le dita fate disegnare ai bambini la corona di fiori. Si parte con il giallo e poi tutto attorno si picchiettano i fiori. Per completarla potete fare delle foglie verdi sempre picchiettando con le dita;
  • infine, con il pennarello rosa si fanno le guance e con quello nero gli occhi.

Consigli:

  • ho utilizzato del colore blu per mantenere l’impronta delle mani in risalto rispetto al colore del cartoncino.
  • se non avete l’argento potete fare il corno dorato (oppure di un altro colore)

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

 

Precedente IDEE PER RICICLARE I PUZZLE Successivo IDEE PER RICICLARE LE BOTTIGLIE DI PLASTICA

Lascia un commento

*