Sacchetto sensoriale Notturno

Sacchetto sensoriale Notturno

A grande richiesta continuiamo con i sacchetti sensoriali.

Perché fare un sacchetto sensoriale?

  • perché divertente
  • perché facile
  • perché sviluppa la fantasia
  • perché spesso abbiamo già gli ingredienti in casa

Potrei continuare per ore a citarvi delle valide motivazioni.

IMG-20160720-WA0001

Oggi vediamo qualcosa di un po’ particolare. La variante notturna de Il Sacchetto Stregato.

Occorrente: sacchetto con la zip, olio, acqua, tempera fluorescente, contagocce

  • prendete delle tazzine da caffè, riempitele di acqua e coloratele con delle tempere fluorescenti;
  • prendete dell’olio alimentare (o olio per bambini) e versatelo nel sacchetto. Riempite per circa 1/3;
  • con il contagocce inserite nel sacchetto delle gocce di acqua colorata.

Per un effetto migliore seguite le indicazioni riportate sulle tempere, di solito consigliano di lasciarle alla luce diretta del sole qualche ora prima dell’utilizzo.

Torna alla HOME PAGE

Iscriviti alla NEWSLETTER e metti “mi piace” alla mia PAGINA FACEBOOK

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.