LE COSE DA NON DIRE MAI AD UNA MAMMA DI GEMELLI

Volevo scrivere un articolo ironico sulle cose da non dire ad una mamma di gemelli. A me, come alle altre mamme di gemelli, capita ed è capitato di ricevere domande insensate che a volte irritano e a volte fanno sorridere.

Ho deciso così di creare un elenco delle cose da non dire mai ad una mamma di gemelli. Inizialmente avevo pensato di inserire solo 10 voci ma poi, grazie all’aiuto di diversi gruppi Facebook di genitori di gemelli di cui faccio parte (e che ringrazio), è diventato un po’ più lungo.

Se siete mamme di gemelli divertitevi a giocare a “ce l’ho  o mi manca” e condividete l’articolo con tutti i vostri partenti/amici così da evitare spiacevoli inconvenienti. Se non siete mamme di gemelli condividete questo articolo con tutte le mamme di gemelli che conoscete, apprezzeranno 🙂

Immagine presa da www.pixabay.com

Ho diviso le domande in base al periodo perché si parte da quando si da la notizia di essere incinta di due (o più) bambini e non si finisce mai 🙂

IN GRAVIDANZA

“Ne aspetti due? Ma cosa te ne fai di due !?!”

“Ne aspetti due? Ma uno non lo puoi togliere???”

“Che peccato due femmine!” con la variante “che peccato due maschi” e “che peccato maschio e femmina” (mai contenti???)

“Sei incinta di due gemelli? Anch’io sono incinta ma per fortuna ne aspetto solo 1” (cosa c’è di male nell’aspettarne 2?)

Poi trovi sempre qualcuno che ha un conoscente a cui sono morti i gemelli prima di nascere e te lo racconta (ma perchééééé?????)

Girando per l’ospedale prima di partorire “Guarda quella com’é grossa” (sono grossa ma non sorda!)

APPENA PARTORITO

“Ti basta il latte per tutti e due”

DOPO MESI DAL PARTO

“Sei incinta?” con la variante “Quando hai il termine?” (ehm, fammi pensare, è stato circa 3 mesi fa…)

IL RESTO DELLA VITA

“Tu avrai i gemelli ma il mio vale per due” (se vuoi possiamo fare cambio, secondo la tua teoria i miei valgono x 4)

“Sono maschio e femmina?” anche se sono vestiti completamente di rosa (o di azzurro)

“Gemelli? Bello, ma sono nati lo stesso giorno?” (no, prima ne ho fatto uno e l’altro dopo qualche giorno)

“I miei figli non sono gemelli ma è come se lo fossero perché hanno solo pochi mesi di differenza” (i pochi mesi sono almeno 10 e 10 mesi mi spiace ma fanno la differenza, provare per credere)

“Ti sei tolta il pensiero”

“Avete gemelli in famiglia o avete fatto le cure?”

“Se lui è nato per secondo è il più vecchio” (pare sia solo una diceria popolare)

“Come sono piccoli, è perché sono gemelli?”

“Mi allontano, non vorrei fosse contagioso”

“Almeno giocano insieme e tu sei libera di fare le tue cose” (si, da mezzanotte alle 4 del mattino circa)

“Sono tuoi?” (scusa ma di chi dovrebbero essere?)

“Ora che hai due maschi puoi fare la femmina” con la variante “ora che hai due femmine puoi fare il maschio”

“Gemelli? Ma sono diversi”

“Come fate a riconoscerli?” (anche se uno è alto e biondo e l’altro è basso e bruno)

“Se sono diversi allora non sono gemelli/e ma sono fratelli/sorelle” (in sala parto c’ero io e non tu. Ti garantisco che sono gemelli)

“Gemelli? Ma non si assomigliano”

“Gemelli? Che strano lui sembra molto più grande”

“Poverina due gemelli” (poverina?!?)

“Poverina, chissà come fai, non ti invidio”

“Belline/i per essere gemelle/i”

Ora che sapete cosa non dire ad una mamma di gemelli fatene tesoro e condividete il più possibile 😉

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

 

 

Precedente OCCHI DI BIMBO: CONOSCIAMO IRENE DI BIMBI CREATIVI Successivo IL MIO LIBRO DELLA NATURA - EDIZIONI SONDA (Recensione)

Lascia un commento