NATALE: PUPAZZO DI NEVE CON I CARTONI DELLE UOVA

Se cerchi altre idee da realizzare con i bambini prima e dopo Natale acquista il mio calendario dell’avvento creativo  (cliccando QUI ), lo trovi anche in versione Ebook  (cliccando QUI)

Oggi ti propongo un lavoretto super ricicloso, si tratta di realizzare un pupazzo di neve con il cartone delle uova.

Trovi il video tutorial qua sotto (e ricordati di iscriverti al mio canale Youtube), mentre sotto ti metto tutte le spiegazioni:

Occorrente: cartone delle uova bianco, forbici, colla vinilica, bottoni, gomma crepla glitterata verde, gomma crepla glitterata arancione, gomma crepla glitterata bianca, cartoncino glitteratao blu, occhi mobili, pennarello nero, pompon viola, scovolino viola, fustellatrice per fiocchi di neve

  • taglia il cartone delle uova e prendi le 3 metà più tondeggianti;
  • incolla con la colla vinilica i 3 pezzi di cartone su un cartoncino blu glitterato;
  • decora il pupazzo di neve con i bottoni;
  • con la gomma crepla glitterata verde e le forbici realizza la sciarpa e incollala sul pupazzo di neve;
  • incolla anche gli occhi mobili;
  • disegna con un pennarello nero la bocca;
  • ritaglia un triangolo di gomma crepla arancione e incolla il naso al pupazzo;
  • incolla ai lati i pompon viola e lo scovolino per creare le cuffie;
  • infine, incolla i fiocchi di neve creati con la gomma crepla glitterata bianca e la fustellatrice per fiocchi di neve.

  • Consigli:

    • puoi colorare il cartone delle uova di bianco;
    • se non hai la gomma crepla, potete creare naso e sciarpa con il cartoncino;
    • puoi sostituire i pompon con della carta colorata appallottolata.

    Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

    Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

    Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

    Torna alla HOME&l

Precedente IL GRINCH: LAVORETTO A TEMA Successivo FIOCCHI DI NEVE CON I VASSOI DI PLASTICA

Lascia un commento