Come riciclare i pastelli a cera rotti – How to recycle broken crayons

Come riciclare i pastelli a cera rotti – How to recycle broken crayons

I pastelli a cera sono favolosi e possono essere utilizzati in molti modi. I bambini li adorano e sono tra i primi strumenti che gli vengono dati per disegnare.

Purtroppo però hanno un grosso limite, se cadono per terra si possono rompere e quindi diventare inutilizzabili.

Per questo motivo vi propongo un simpatico modo per riciclare i pastelli a cera rotti.

Pastelli 7

  1. Prendete i pastelli a cera rotti  e togliete il pezzo di carta che li avvolge;
  2. Metteteli nelle formine per fare il ghiaccio in silicone. Verificate sempre che lo stampino che utilizzate vada in forno e prestate attenzione al fatto che lo stampino utilizzato poi non sarà più utilizzabile per altro perché resta sporco della cera dei pastelli;
  3. All’interno dello stampino potete posizionare un solo colore oppure colori diversi per un tocco in più;
  4. Accendete il forno a 160 ° e inserite lo stampino;
  5. Controllate dopo pochi minuti che i pastelli a cera si siano sciolti (non serve che il forno arrivi a temperatura). Ci vogliono solo pochi minuti per cui tenete la situazione sotto controllo;
  6. lasciate raffreddare e poi togliete i pastelli dallo stampino.

Pastelli 1

Pastelli 2Pastelli 5Pastelli 6Pastelli 7Pastelli 9Pastelli 10Questi cuori sono perfetti anche come idea regalo.

 

 

 

Tempo stimato per la realizzazione: 15 minuti + raffreddamento

 

Precedente Chi sono Successivo Ricetta Pazza

Lascia un commento