Come INSEGNARE INGLESE ai BAMBINI (qualche trucchetto)

Come insegnare inglese ai bambini

Come insegnare l’inglese ai bambini? Nella vita di tutti i giorni troviamo continuamente parole e frasi in inglese (al supermercato, al cinema, al lavoro…)  e per questo motivo è fondamentale che anche i bambini, sin da piccolissimi, lo imparino.

Bandiera inglese

Spesso abbiamo sentito la frase “i bambini sono spugne, assorbono tutto” e allora come insegnare loro l’inglese? Perché non usare questa loro capacità per insegnargli una lingua straniera? Molti potrebbero pensare che insegnare una lingua comporti un’enorme esborso economico e di energie, ma in realtà non è così. Certo, la conoscenza almeno di base dei genitori sarebbe meglio, ma non è fondamentale.

Di seguito vi elencherò qualche consiglio pratico, sperimentato personalmente con ottimi risultati, che consentirà ai vostri bambini di imparare l’inglese (o un’altra lingua) sin da piccolissimi ed in modo economico. Ho inserito anche dei link a prodotti Amazon per fornire esempi pratici. Cliccandoci sopra potrete verificare le caratteristiche del prodotto (e se volete acquistarlo):

    • Iniziare da subito – Non c’è un’età “giusta” per iniziare ad insegnare una lingua straniera, prima si inizia e meglio è;
    • Le canzoncine – Utilizzando come chiave di ricerca le parole “children’s song” è possibile trovare in internet una moltitudine di canzoni in inglese adatte ai bambini di tutte le età. Queste canzoni si trovano in internet o si possono acquistare in formato MP3 o CD presso negozi di e-commerce (oppure direttamente sui siti inglesi). Vi indico alcuni dei titoli più famosi: Baa Baa Black Sheep / Mary Had a Little Lamb / Head Shoulders Knees and Toes / Farmer in the Dell / Five Little Monkeys / Ten Little Indians / Alphabet Song / Old MacDonald Had a Farm / The Eensy Weensy Spider /  Where is Thumbkin / If you are happy and you know it / Ten in the Bed;

    • Cartoni animati – A tutti i bambini piacciano i cartoni animati e allora perché non farglieli ascoltare in inglese sin dalla nascita? Si può utilizzare l’opzione audio dei canali a pagamento oppure acquistare dei DVD (costo dai € 3 ai € 10 circa) ed impostare la lingua inglese. In quest’ultimo caso suggerisco di far vedere più volte il cartone in lingua alternandolo ogni tanto a qualche visione in italiano. Se optate per il DVD verificate prima dell’acquisto le lingue disponibili; Alcuni esempi: Peppa PigDora l’EsploratriceLa Casa di TopolinoPaw Patrol

    • Libri – E’ possibile acquistare libri in inglese su siti di e-commerce o direttamente su siti inglesi. Consiglio di acquistare per qualunque età i libri per bambini piccoli con immagini e testo così da abbinare l’immagine al nome. Consiglio ad esempio la collana Little Golden Book disponibile su Amazon a prezzi competitivi;

    • Favole e Ninna Nanne – Se il proprio accento non è perfetto, si possono acquistare dei CD Audio con le favole in inglese con la chiave di ricerca “english fairy tales” oppure acquistare libri di favole e leggerli ai propri bambini. Un altro modo è quello di far sentir loro la ninna nanna in inglese, tra le canzoncine più famose ci sono Twinkle Twinkle Little Star / Hush Little Baby.

    • Numeri e Lettere dell’Alfabeto – Per insegnare i numeri ci sono alcune canzoncine molto carine quali Five Little Monkeys / Ten Little Indians / Ten in the Bed. Per imparare l’alfabeto consiglio invece la canzone Alphabet Song; Fai click – inglese per bambini I NUMERI

  • Le dita delle mani – Per insegnare le dita delle mani consiglio le canzoncine Where is Thumbkin / The Finger Family Leggi anche: Inglese per bambini: Le Dita della Mano
  • Flash cards – Esistono in commercio delle c.d. “Flash Card” ovvero una raccolta di figurine con immagini e nomi utilissime per insegnare le parole. Sono acquistabili sui principali siti di e-commerce a partire da € 8;


Se si è disposti ad investire qualche soldino ci sono altre n. 2 opzioni da valutare:

  • Baby sitter bilingue – da utilizzare anche poche ore la settimana. Un suggerimento è quello di far parlare la baby sitter solo in inglese e non far capire al bambino che capisce anche l’italiano;
  • Corso di inglese per bambini – stanno nascendo sempre più scuole di inglese per bambini anche tra “0” e “3” anni.

Prodotti consigliati:

Per insegnare i colori: gioco blue dog, red dog

Per insegnare le parole comuni: flash cards

Il gioco dello spelling


Puzzle gigante alfabeto

Per insegnare gli opposti

Video Consigliato:

Leggi anche:

Inglese per bambini GLI ANIMALI

Inglese per bambini I NUMERI

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

 

Precedente Lavoretti per bambini: La lavatrice giocattolo ...di cartone! Successivo COLLABORAZIONI

Lascia un commento