LAVORETTO: IL CUORE CON UN PIATTO DI CARTA

Questo è un lavoretto molto divertente da realizzare e che può essere utilizzato in varie occasioni. E’ perfetto per essere donato per la festa del papà, la festa della mamma o quella dei nonni, oppure può essere utilizzato come decorazione.

Nella foto l’ho lasciato così, ma potete sbizzarrirvi con i bambini e decorarlo come più vi piace. Ad es. con una scritta, con dei fiori, con un pupazzo, con quello che volete.

Vediamo cosa serve per realizzare questo simpatico lavoretto.

Questo è l’occorrente per realizzare il cuore con un piatto di carta: piatti di carta bianchi, matita, forbici, carta velina, colla vinilica, colla glitter

Io non avevo a disposizione i piatti di carta bianchi per cui ho utilizzato il retro dei piatti di carta colorati (comprati al supermercato nel reparto feste di compleanno). Per la carta velina ho riciclato della carta colorata trovata all’interno di una borsa.

Ora vi spiego come fare nel dettaglio per realizzare questo cuore:

    • prendi un piatto di carta e disegnaci sopra un cuore;
    • ritaglialo;
    • taglia a quadratini piccoli la carta velina rossa;
    • con un pennello (e tanta pazienza), incolla i pezzi di carta velina rossa sul piatto di carta;
    • lascia asciugare

Video tutorial:

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

Precedente VIAGGIA, CONOSCI, ESPLORA - IL CORPO UMANO / SASSI JUNIOR (RECENSIONE) Successivo KATE & MIM-MIM: SUPER KATE (RECENSIONE)

Lascia un commento

*