LAVORETTO: GIGLI CON LE IMPRONTE DELLE MANI

Ho visto questo simpatico lavoretto su One Little Project (per il tutorial clicca qui) e me ne sono subito innamorata, sia per la semplicità sia per l’originalità.

Al progetto originale ho fatto una piccola modifica perché non avevo a disposizione degli scovolini verdi, per cui ho ricoperto quelli gialli con della carta crespa e devo dire che il risultato mi piace di più.

Ora vi mostro cosa serve realizzarli (veramente poche cose 🙂 )

Questo è il video, sotto trovate la descrizione dettagliata

Occorrente: carta colorata, matita, forbici, scovolino giallo, carta crespa, colla stick

  • per prima cosa fate la forma della manina del vostro bambino su un foglio di carta colorato;
  • tagliate l’impronta;
  • prendete lo scovolino giallo e create delle spirali arrotolandolo sopra alla matita;
  • incollate con la colla stick la carta crespa e arrotolatela intorno allo scovolino giallo. Fate attenzione a non coprire tutto lo stelo;
  • sempre utilizzando la matita, piegate le dita della manina per creare la forma tipica del giglio;
  • incollate la manina così creata allo stelo per creare il fiore.

Consigli: potete mettere sui petali un po’ di colla glitter.

Questi gigli con le impronte delle manine sono un regalo perfetto per la Festa della Mamma o la Festa dei Nonni.

Assolutamente da provare!

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

Precedente LAVORETTO: FIORI COLORATI DA RIEMPIRE Successivo LAVORETTO: GIOIELLI CON LE PERLINE DI CARTONE ONDULATO

Lascia un commento