LA GELATERIA GIOCATTOLO FAI DA TE

Questa mattina Moka si è alzata dicendo “mamma, mi fai una gelateria?”, a casa mia non mi chiedono di comprare ma di fare 🙂

Anche se siamo in febbraio, mi è sembrata una bella idea per fare un gioco di ruolo.

Ho deciso di realizzare qualcosa di diverso dal solito utilizzando una tecnica che ho scoperto da poco, quella della tempera 3D (per vedere come farla clicca qui), per creare delle palline di gelato che potessero essere intercambiabili, così che le bambine potessero scegliere i gusti.

Al tempo stesso non volevo qualcosa di troppo ingombrante perché, come potete immaginare, abbiamo la casa piena di cose. Così ho optato per una soluzione semplice da fare e poco ingombrante.

Vediamo ora come si realizza nel dettaglio la nostra gelateria.

BASE DELLA GELATERIA

Occorrente: scatola porta confezioni di latte, tovaglia di carta, colla vinilica, vaschetta di alluminio, forbici, colla a caldo

  • per prima cosa ho preso un cartone (che precedentemente conteneva 12 confezioni di latte) ed ho fatto un foro grande come la vaschetta di alluminio senza bordi;
  • poi l’ho rivestito con una tovaglia di carta blu che ho incollato con la colla vinilica;
  • ho tagliato la tovaglia di carta dove c’era il foro ed ho sistemato gli angoli. Poi ho infilato la vaschetta di alluminio a cui avevo creato, con un pezzo di cartone e della colla a caldo, 4 scomparti.

GELATO

Occorrente: cartoncino bianco, forbici, tempera 3D (per vedere come farla clicca qui), cartone, gomma crepla, colla a caldo, righello

  • per fare le palline di gelato ho tagliato dei pezzi di cartoncino e poi li ho ricoperti con la tempera 3D (per vedere come farla clicca qui). Ho scelto questo metodo perchĂ© così il cartoncino si indurisce. Poi ho attaccato il velcro sul retro;
  • i coni invece sono fatti con del cartone rivestito di gomma crepla a cui, alla fine, ho attaccato dei pezzi di velcro per posizionare i gusti del gelato. Per incidere i segni tipici dei coni, ho posizionato un righello sopra la gomma crepla marrone.

Infine ho preparato una scatolina (riciclando un contenitore per gli alimenti) con dentro le monetine per comprare e vendere il gelato.

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

Precedente WORLD OF WINX: STAGIONE 2 (RECENSIONE) Successivo QUELLE COSE “TERRIBILI” CHE FACEVO DA BAMBINA

Lascia un commento

*