Alla ricerca dei TESORI NASCOSTI

Alla ricerca dei TESORI NASCOSTI

Questo è un simpatico giochino da proporre ai bambini e che li tiene impegnati circa 20 minuti (il tempo dipende dal numero di oggetti nascosti e dalla dimensione della scatola che utilizzate).

“Alla ricerca dei tesori nascosti” è un gioco che si presta a molte varianti, infatti potete nascondere il tesoro dei pirati, degli animaletti, delle monete… quello che volete.

Io volevo creare qualcosa che ricordasse i fossili, per cui ho utilizzato degli animaletti marini gommosi. Mi serviva qualcosa per ricoprirli che ricordasse la terra per cui ho deciso di inserire nell’impasto dell’orzo solubile. In internet ho visto che qualcuno utilizza i resti del caffè per rendere l’idea del colore della terra, ma personalmente non mi piace che le mie bambine utilizzino il caffè come gioco (è comunque la mia opinione).

Questo è il video tutorial, sotto trovate tutte le indicazioni:

Occorrente: bacinella trasparente, amido di mais (maizena), acqua, orzo solubile, animaletti di gomma, cucchiaini

  • in una bacinella non molto grande ho versato dell’acqua (qualche centimetro);
  • mettete qualche cucchiaio di orzo solubile e mescolate in modo che l’acqua si colori ma resti comunque della polvere;
  • aggiungete l’amido di mais in modo da formare un composto abbastanza consistente;
  • lasciate asciugare qualche giorno eventualmente togliendo l’acqua in eccesso.

Una volta asciutto date ai bambini dei cucchiaini e chiedetegli di trovare i tesori nascosti.

La grandezza della bacinella e la quantità degli ingredienti dipendono dalle dimensioni degli oggetti che volete nascondere. Io vi consiglio di usare oggetti piatti così non consumate troppo amido di mais.

Se avete animali in casa tenete lontano il composto perché potrebbero mangiarlo.

Il composto di acqua e amido di mais è la base per fare il fluido non newtoniano (divertentissimo!). Trovate la ricetta nel blog di Bimbi Creativi.

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

 

Precedente Festeggiamo la GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA con VIKING Successivo Le Quattro Stagioni - Pop Up 360° (Ed. Sassi Junior)

Lascia un commento

*