PERCORSO MOTORIO DA FARE IN CASA

Questa volta ho deciso di proporre a Sissy e Moka qualcosa che le permettesse di muoversi un po’ invece del classico lavoretto.

Ormai il brutto tempo dura da molti mesi e, con le varie influenze passate, sono pochi i giorni in cui riesco a portarle al parco. Oggi abbiamo creato in casa un percorso psicomotorio utilizzando strumenti facilmente reperibili e materiale di riciclo.

Non sono un’esperta di psicomotricità, per cui mi sono limitata ad acquistare materiale idoneo ed a replicare con materiali di riciclo quello che mi mancava. Ovviamente la fantasia anche in questo caso è servita un po’ (mi darete ragione quando vi dirò i materiali usati).

In questo video vi mostro come funziona (ricordatevi di iscrivervi al mio canale Youtube):

Il mio scopo era quello di far muovere le bambine in casa

Occorrente: griglie da piscina, set di Gonge sassi del fiume, rettangoli di carta, pennarello indelebile, tunnel ikea

Per creare il primo percorso di equilibrio ho utilizzato un materiale riciclato, delle griglie da piscina. Ho scelto quelle perché non sono molto alte e con la decorazione della superficie svolgono anche un’attività sensoriale. Inoltre non sono piatte e quindi se non si appoggia bene il piede al centro non sono stabili.

Per la parte successiva mi sono affidata al set i Sassi del Fiume che ho comprato in internet (per acquistarlo clicca qui).

Poi ho preso dei cartoncini rettangolari e, con un pennarello indelebile, ho fatto delle frecce per indicare il senso in cui vanno messe le punte dei piedini quando si salta.

Infine ho messo il tunnel (per acquistarlo clicca qui).

Le bambine si sono divertite molto.

Attenzione: non tutte le attività proposte in questo blog sono adatte ai bambini. Prima di proporre un’attività ai bambini verificate che gli strumenti proposti possano effettivamente essere utilizzati da bambini e che l’attività sia adatta alla loro età. Qualora sia indicata un’età di utilizzo, la stessa deve intendersi come puramente indicativa. In ogni caso tutte le attività devono essere svolte sotto la supervisione di un adulto e i bambini non devono mai e per nessun motivo essere lasciati da soli (per continuare a leggere clicca qui ).

Metti MI PIACE alla mia PAGINA FACEBOOK per restare sempre aggiornata.

Seguimi anche su YOUTUBE, PINTEREST e INSTAGRAM

Torna alla HOME PAGE

Precedente LAVORETTI PER LA FESTA DEL PAPA' Successivo STICKER GIRL - EDITRICE IL CASTORO (RECENSIONE)

Lascia un commento